Archivi tag: trudi canavan

Vita da Lettore – Una storia felice…riepilogo letture 2010

Annata 2010

71 titoli

Dicembre   ( 4 titoli  )

frankensteinFrankenstein

Mary Shelley

****  commento

31 dicembre 2010

.

la caffettiera del masochista

La caffettiera del masochista

Donald A. Norman

****  commento

23 dicembre 2010

.

appunti di un venditore di donneAppunti di un venditore di donne

Giorgio Faletti

****  commento

17 dicembre 2010

.

Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in libri, recensioni libri, riepilogo letture, self tracking, vita

Letture Ottobre 2010

05 ottobre 2010

Il Popolo dell’Autunno –   Ray Bradbury

15 ottobre 2010

Il Ragazzo Che Amava Jack London –  Franco Giarda

18 ottobre 2010

Al Di Là Dei Sogni –  Richard Matheson

20 ottobre 2010

Racconti Matematici –  Autori Vari

23 ottobre 2010

Canone Inverso –  Paolo Maurensig

28 ottobre 2010

Portobello –  Ruth Rendell

31 ottobre 2010

La Corporazione dei Maghi –  Trudi Canavan

Lascia un commento

Archiviato in libri, riepilogo letture

La Corporazione dei Maghi – Trudi Canavan

Le porte di un nuovo universo mi si sono aperte leggendo questo libro.

Le mia esperienza sul mondo fantasy era limitata all’eccellenza de Il Signore degli Anelli e a qualche sporadico videogioco.

Ho scelto questo libro partecipando ad una sfida di lettura del gruppo Readers Challenge di aNobii, grazie al quale scopro sempre generi e autori diversi.

Premesso che il fantasy non è e non sarà nemmeno in futuro il mio genere preferito, devo dire che il libro è stato molto coinvolgente.

Le sue atmosfere medioevali, i mantelli, i cappucci…

Tutto l’insieme mi ha riportato ad clima già vissuto con Q, con Il Signore degli Anelli ed anche con Il Nome della Rosa.

Ora, non essendo un esperto del genere, non sono in grado di poter fare confronti con altri autori, ma esprimere il mio gradimento, questo sì.

Il libro è stato divorato nell’arco di un paio di giorni e questo già dice molto.

La storia richiama vicende simili di altri generi rischiando in alcuni momenti di sconfinare nel fiabesco, ma il lettore nonostante tutto si ritrova legato al racconto fino alla fine di questo che rappresenta solamente il primo capitolo di una trilogia.

2 commenti

Archiviato in libri, recensioni libri