Archivi tag: scrittori portoghesi

Le Intermittenze Della Morte – José Saramago

In questo libro di José Saramago sono racchiuse tante domande che normalmente non è lecito porsi.

Il romanzo comincia raccontando di un Paese nel quale scoccato l’inizio del nuovo anno nessuno muore più.

Preso atto di questa situazione, prima ancora di chiedersi come mai ciò stia accadendo, l’attenzione del lettore viene immediatamente dirottata sul colloquio privato che il primo ministro e l’alta carica ecclesiastica tengono per stabilire quale siano le dichiarazioni migliori e soprattutto cosa non vada detto alla popolazione, non tanto per mantenere la calma e l’ordine pubblico, quanto per riuscire a conservare il potere che le autorità politiche e religiose hanno su di essa.

A questo fanno seguito tanti altri esempi che dimostrano l’attenzione di Saramago per la politica, la religione e tutti quegli ordini creati da alcuni uomini per governare gli altri uomini.

La sua condanna, denuncia pare una parola troppo blanda, per le concatenazioni che troppo presto finiscono con l’avere come obiettivo primario la difesa dell’ente in questione e il mantenimento della sua influenza, o per meglio dire del potere, nei confronti della popolazione civile, in questo libro è bene esplicitata così come in molte altre sue opere. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in libri, recensioni libri

Il Cimitero Dei Pianoforti – José Luis Peixoto

Non leggendo mai la quarta di copertina proprio per avere il gusto della sorpresa, ho comprato questo libro ispirato dal titolo e dalla foto principale.

La cosa mi capita spesso, questa volta però l’acquisto si è rivelato non del tutto azzeccato.

La storia è quella di una famiglia portoghese che vede uno dei componenti principali andare incontro alla morte nel corso della maratona delle olimpiadi di Stoccolma del 1912.

L’opera è probabilmente frutto della fantasia dell’autore, ma il tragico evento è comunque reale.

Gli aspetti positivi del libro sono legati al racconto della vita quotidiana dei personaggi, con la famiglia che risulta essere proprietaria di una falegnameria che passando di padre in figlio, fornisce una garanzia di sviluppo e consente una vita dignitosa a tutti quanti.

Il protagonista, o per meglio dire uno dei protagonisti, scopre un giorno un settore nascosto del laboratorio nel quale sono accatastati tanti e tanti pianoforti in disuso; da quel momento riprende la tradizione del padre e del nonno come riparatore di strumenti musicali. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in libri, recensioni libri

Il Vangelo Secondo Gesù Cristo – José Saramago

Il primo consiglio è quello di affrontare la lettura de Il Vangelo secondo Gesù Cristo solamente dopo aver letto Caino, l’ultimo libro pubblicato di José Saramago, per almeno un paio di buoni motivi:

la possibilità di seguire il giusto andamento cronologico degli avvenimenti riportati e la presenza nel libro Il Vangelo secondo Gesù Cristo di qualche richiamo ad alcuni episodi dell’Antico Testamento che Saramago ha trattato proprio in Caino.

Niente di fondamentale certamente, ma un piccolo aiuto quest’ordine di lettura lo può fornire. Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in libri, recensioni libri, religione

Caino – José Saramago

Per affrontare con serenità la lettura di questo libro del grande Josè Saramago occorre innanzitutto avere una mente aperta e senza pre-condizioni religiose.

Questo perché il libro racconta la storie narrate nell’Antico Testamento viste sotto un aspetto molto  diverso da quello tradizionale.

Si parla di Adamo ed Eva, del Paradiso Terrestre e del peccato originale.

Si parla di quella Lilith che non compare nella Bibbia, ma che numerose interpretazioni indicano come il personaggio possa essere stato tolto in quanto moralmente scomodo.

Si parla di Sodoma e di Gomorra, della prova di fede a cui Dio avrebbe sottoposto Abramo intimandogli il sacrificio del figlio Isacco. Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in libri, recensioni libri, religione

Il Quaderno – José Saramago

quaderno_saramagoSe fossi ancora in età adolescenziale probabilmente Josè Saramago diventerebbe uno dei miei idoli. Purtroppo o per  fortuna, a seconda delle opinioni, gli anni hanno da poco superato i quaranta e i punti di riferimento non vengono più nè idolatrati nè mitizzati.

La lettura di questo libro però, mi ha fatto conoscere un autore che mi si è rivelato come un grande personaggio. Delle sue opinioni ho condiviso davvero molto e la voglia di saperne di più è cresciuta tantissimo. Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in libri, recensioni libri