Archivi tag: scrittori australiani

I Custodi Del Libro – Geraldine Brooks

Il libro è scritto in maniera scorrevole e risulta abbastanza appassionante, pur non essendo certamente un capolavoro.

L’opera di Geraldine Brooks può essere catalogata tra quei libri di intrattenimento che magari diventano traccia per un film di successo.

La trama in breve è presto detta: una restauratrice di libri antichi viene chiamata a prendersi cura di un antico testo ebraico, forse il più prezioso della categoria, della cui storia si sa poco o nulla.

Per ogni indizio che scopre, che sia il frammento di un’ala di farfalla, una macchia di vino, una macchia di sangue oppure altre cose, si viene proiettati in un determinato periodo storico dove si entra in contatto con personaggi la cui vicenda svelerà il mistero dell’indizio, oltre a ricostruire tanta parte della vita di società di quel tempo.

La struttura del libro ricorda lo schema del film The millionaire dove per analogia le domande corrispondono agli indizi del libro e i misteri vengono svelati attraverso un alternarsi di salti temporali. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in libri, recensioni libri

Vela Bianca – Sergio Bambarén

Comincio a leggere questo libro senza sapere cosa mi aspetta.

Come sempre approccio un autore per me nuovo senza conoscere nulla del suo stile e quasi niente della trama del libro che mi appresto a cominciare.

L’inizio è confortante e pieno di aspettative, almeno per quanto mi riguarda.

Si accenna a Walden di Thoreau e al cambiare radicalmente la propria vita all’inseguimento dei propri sogni, argomenti già affrontati in alcune altre mie letture.

Poi comincia la vicenda vera e propria e quell’inizio così pieno di speranze viene deluso da una trama e da un modo di raccontare degni di un telefilm di basso livello piuttosto che di un film d’autore.

L’atmosfera sembra quella di Vita da strega con un intento drammatico come aggravante. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in libri, recensioni libri

La Corporazione dei Maghi – Trudi Canavan

Le porte di un nuovo universo mi si sono aperte leggendo questo libro.

Le mia esperienza sul mondo fantasy era limitata all’eccellenza de Il Signore degli Anelli e a qualche sporadico videogioco.

Ho scelto questo libro partecipando ad una sfida di lettura del gruppo Readers Challenge di aNobii, grazie al quale scopro sempre generi e autori diversi.

Premesso che il fantasy non è e non sarà nemmeno in futuro il mio genere preferito, devo dire che il libro è stato molto coinvolgente.

Le sue atmosfere medioevali, i mantelli, i cappucci…

Tutto l’insieme mi ha riportato ad clima già vissuto con Q, con Il Signore degli Anelli ed anche con Il Nome della Rosa.

Ora, non essendo un esperto del genere, non sono in grado di poter fare confronti con altri autori, ma esprimere il mio gradimento, questo sì.

Il libro è stato divorato nell’arco di un paio di giorni e questo già dice molto.

La storia richiama vicende simili di altri generi rischiando in alcuni momenti di sconfinare nel fiabesco, ma il lettore nonostante tutto si ritrova legato al racconto fino alla fine di questo che rappresenta solamente il primo capitolo di una trilogia.

2 commenti

Archiviato in libri, recensioni libri