Archivi tag: questa è l’acqua

Discorsi Universitari – Steve Jobs, Randy Pausch, David Foster Wallace

La tradizione di invitare personaggi noti in occasione della cerimonia di consegna della laurea in molte università americane è molto diffusa e negli ultimi anni alcuni di essi hanno tenuto discorsi diventati celebri:

Stay hungry, stay foolish – Siate affamati, siate folli – Steve Jobs (Stanford 2005)

Really achieving your childhood dreams – Realizzare i sogni della vostra infanzia

meglio conosciuto come:

The last lecture – L’ultima lezione – Randy Pausch (Carnegie Mellon 2007)

This is water – Questa è l’acqua – David Foster Wallace (Kenyon College 2005)

Oltre ad avere in comune le forti personalità dei relatori e il loro tragico destino, questi tre discorsi meritano di essere messi a confronto perché oltre ad avere caratteristiche differenti, differenti sono proprio i messaggi che lanciano.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in pensieri

Questa è l’acqua – David Foster Wallace

questa è l'acquaE’ il migliore? E’ sopravvalutato? E’ diventato famoso solo perché è morto oppure lo sarebbe diventato lo stesso e magari ancora di più? Si tratta di un fenomeno legato alla moda del momento o merita per davvero? Lo si legge perché fa tendenza o piacerebbe in ogni caso?

Come diceva quel tale protagonista di un noto film, francamente me ne infischio.

Ci sono dei libri, se uno vuole se li legge, se gli piacciono prosegue, altrimenti passa ad altro.

Sui gusti non si discute, si può trovare noioso il miglior Hermann Hesse o banale Hemingway, pesante Umberto Eco o superato Shakespeare…ciascun lettore deve dare il proprio secondo ciò che sente.

Non per forza bisogna leggere con attenzione e rispetto: se Pasolini è un maestro, si può abbandonare la scuola e passare al romanzo rosa senza che questo debba scandalizzare alcuno.

Siamo lettori o critici? Lettori direi.

E vista la lontananza che molti di questi addetti ai lavori hanno rispetto alla non propriamente enorme massa di lettori, ben vengano le opinioni personali.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in libri, recensioni libri