Archivi tag: isbn

Scrivere e Pubblicare un Libro – 05 Il formato Ebook – Guida per lo scrittore esordiente

scritturaPer pubblicare in formato ebook esistono due possibilità: o ci si rivolge ad un editore digitale oppure si procede in maniera autonoma e ci si produce l’ebook da soli.

Nel primo caso il modus operandi è sostanzialmente lo stesso del libro cartaceo e cioè si comincia con  l’invio di un manoscritto alle varie case editrici che pubblicano solo o anche in formato digitale, per poi attraversare tutte le tappe che portano alla pubblicazione classica.

Il vantaggio non da poco consiste nella differenza dell’investimento iniziale che l’editore deve affrontare se crede nell’autore del manoscritto, investimento che nel caso di edizione in formato digitale è decisamente minimo rispetto al formato cartaceo, cosa che potrebbe dunque agevolare una eventuale pubblicazione, anche se normalmente chi lavora in entrambi i formati tutto sommato non ha ancora diversificato molto le cose tra uno e l’altro.

Alcune case editrici anche grandi stanno cominciando a gestire il cartaceo e il formato digitale in modi differenti, ma sostanzialmente diremmo che siamo ancora nella fase che si può definire sperimentale.

Nel caso in cui l’editore sia esclusivamente un editore digitale allora il contratto che si andrà a stendere sarà un contratto relativo al solo formato digitale.

Ciò significa che l’autore rimane libero di cercare un’altra casa editrice interessata alla pubblicazione in formato cartaceo perché l’accordo con l’editore digitale vincola solo i diritti per l’ebook lasciando liberi i diritti per gli altri formati, ma questo aspetto verrà trattato in maniera più approfondita al momento di affrontare l’argomento contratti.

Continua a leggere

Annunci

1 Commento

Archiviato in guida scrittori, libri, progetti, scrivere

Scrivere e Pubblicare un Libro – 04 Il codice ISBN – Guida per lo scrittore esordiente

scritturaIl codice ISBN è quel codice che identifica in maniera univoca ogni qualsiasi edizione di un libro.

Il costo reale che una casa editrice deve sostenere per assegnare un codice ISBN ad un libro che intende pubblicare è dell’ordine di poche decine di euro a edizione, ragion per cui non esiste una vera giustificazione economica per avere tariffe differenti tra un’edizione con ISBN e una senza.

Diciamo piuttosto che solamente le vere case editrici sono in grado di ottenere i codici ISBN e quindi alcune piccole realtà, pur pubblicando libri a livello locale, potrebbero semplicemente non essere in grado di richiedere codici ISBN in quanto soggetti più vicini all’ambiente tipografico che alle case editrici a tutti gli effetti.

Per un autore che intendesse distribuire il proprio libro espressamente a livello locale, la presenza o meno del codice ISBN potrebbe anche non essere determinante.

Dopo tutto, se la distribuzione avviene prevalente attraverso l’organizzazione di presentazioni e se la vetrina per il pubblico può essere ugualmente garantita grazie a collaborazioni dirette con biblioteche e librerie locali, per un autore potrebbe anche non essere necessario avere un libro dotato di codice ISBN.

Tuttavia pubblicare un libro con codice ISBN presenta diversi vantaggi: Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in guida scrittori, libri, progetti, scrivere

Scrivere e Pubblicare un Libro – 03 A chi inviare il manoscritto – Guida per lo scrittore esordiente

scritturaNon tutte le case editrici accettano manoscritti, non tutte le case editrici rispondono dopo aver letto un manoscritto, non tutte le case editrici trattano gli stessi generi.

In altre parole ogni casa editrice è un mondo a parte con le proprie regole, le proprie attività, le proprie abitudini ed anche perché no, le proprie esigenze.

Pertanto evitare di sprecare tempo e denaro con inutili invii a tappeto di buste, lettere e mail. Sarebbe inutile e controproducente: si rischia di buttare via l’occasione buona oltre che portare probabilmente ad un accumulo di frustrazione.

Come prima cosa è necessario fare un lavoro di selezione passando in rassegna i siti delle case editrici per vedere quali sono quelle interessate al genere che si pensa di proporre.

E’ completamente inutile inviare il manoscritto ad esempio di un giallo-storico ad una casa editrice specializzata in libri di gastronomia, turismo o fantasy.

Una volta individuate le case editrici “giuste” la domanda alla quale bisogna rispondere è: qual è il modo migliore per inviare loro il manoscritto?

Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in guida scrittori, libri, progetti, scrivere