Archivi tag: genere romantico

Mio Amato Frank – Nancy Horan

Questo primo romanzo della scrittrice americana Nancy Horan si è rivelato una bella sorpresa.

Il titolo e la copertina avevano per lungo tempo contribuito al pensiero che la storia fosse tutta rivolta al rosa e al miele e questa convinzione mi ha portato a tenere in parcheggio il libro per lungo tempo.

Quando finalmente mi sono deciso ad affrontarne la lettura, mi sono ritrovato abbastanza velocemente coinvolto in una storia dove il romanticismo rappresentava solamente una parte del tutto.

La vicenda di Frank Lloyd Wright e di Mamah Borthwick Cheney fa riferimento ad avvenimenti realmente accaduti e già questo cambia le carte in tavola rendendo il tutto più curioso, più vero, più affascinante.

Tuttavia quello che risalta nel libro è molto più della vicenda dei due protagonisti, è il racconto del contesto all’interno del quale essi si muovono.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in libri, recensioni libri

Vela Bianca – Sergio Bambarén

Comincio a leggere questo libro senza sapere cosa mi aspetta.

Come sempre approccio un autore per me nuovo senza conoscere nulla del suo stile e quasi niente della trama del libro che mi appresto a cominciare.

L’inizio è confortante e pieno di aspettative, almeno per quanto mi riguarda.

Si accenna a Walden di Thoreau e al cambiare radicalmente la propria vita all’inseguimento dei propri sogni, argomenti già affrontati in alcune altre mie letture.

Poi comincia la vicenda vera e propria e quell’inizio così pieno di speranze viene deluso da una trama e da un modo di raccontare degni di un telefilm di basso livello piuttosto che di un film d’autore.

L’atmosfera sembra quella di Vita da strega con un intento drammatico come aggravante. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in libri, recensioni libri

Leielui – Andrea De Carlo

Il giudizio che un lettore qualsiasi finisce col dare ad un libro può dipendere da molti fattori.

A differenza di un critico oppure di un addetto ai lavori, che almeno in parte sono costretti a seguire specifici criteri tecnici, per un lettore normale la cosa è certamente più ampia e le variabili sono tantissime e molto dipende dal vissuto personale.

A me De Carlo non è mai piaciuto fino in fondo, sarà perchè forse non ero ancora incappato nei titoli giusti, però nella parte iniziale di questo libro ho trovato una cosa che forse da sola mi fa dire che sia valsa la pena leggere Leielui. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in libri, recensioni libri

Se Solo Fosse Vero – Marc Levy

La prima cosa da dire è che nonostante io non sia propriamente un amante di questo genere di libri, Se solo fosse vero è un romanzo che mi è piaciuto.

Potrebbe essere inserito nella categoria dei cosiddetti  romanzoni strappalacrime e probabilmente in questo c’è una parte di verità.

Più che l’aspetto romantico (presente il film Ghost oppure Le parole che non ti ho detto?) la mia attenzione è andata all’aspetto psicologico del protagonista e alle difficoltà che le persone vicine a lui dimostrano nell’accettare le cose o semplicemente nel prendere in considerazione la sola eventualità che possa esistere qualcosa al di fuori della normalità. Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in libri, recensioni libri