E L’Eco Ripose – Khaled Hosseini

e l'eco risposeAncora una volta Khaled Hosseini ci catapulta in un mondo tanto lontano quanto attuale.

Che si tratti dell’Afghanistan del 1939 o della Grecia del 2010, l’immersione in questo suo ultimo romanzo porta il lettore ad affrontare stili, tradizioni, sofferenze e pregiudizi probabilmente molto differenti da quello che può essere il normale vissuto di ciascuno di noi.

Non basta dunque la semplice e spensierata lettura de E l’eco rispose per entrare nelle stesse atmosfere respirate con Il cacciatore di aquiloni, no non basta.

Occorre proprio concentrarsi e cercare di cogliere gli aspetti apparentemente non descritti del carattere dei personaggi in modo da avere un proprio quadro della situazione.

In un mondo dove miseria e corruzione dilagano, ben pochi sono ciò che sembrano e dunque l’approfondimento è cosa necessaria per una buona ed appagante lettura.

Anche in questo romanzo, come nei precedenti, gli scenari sono diversi: prima un piccolo villaggio afgano, poi la caotica Kabul, Parigi, un’isola della Grecia, gli Stati Uniti e poi di nuovo Afghanistan; non certamente un romanzo statico e lineare.

Ma allo stesso modo degli altri libri, sono le persone e in special modo il rapporto che esiste tra di loro, il modo di interagire, il contesto in cui si muovono, il detto e il non detto, che fanno la storia, non i luoghi o gli accadimenti in sé.

Il potere, i soprusi mascherati dietro false apparenze, le azioni che portano a pentimenti; tutte cose che minano quella sana personalità che dovrebbe essere comune a tutte le persone.

Khaled Hosseini scrive storie che mescolano mondo arabo e mondo occidentale facendo interagire culture, etnie, esperienze e tradizioni differenti e in contrasto perenne.

A ben guardare però, tolti tutti gli strati superficiali che coprono la realtà, il fatto sostanziale  è che gli individui presi per come sono ed estrapolati dal contesto, sono molto molto più simili di quanto possano sembrare a prima vista.

Questo è forse ciò che gli autori in generale, e Khaled Hosseini in particolare trattando argomenti e situazioni apparentemente lontani da noi, vogliono e cercano di dire nei libri che scrivono.

Sta a noi entrare nell’ottica giusta.

Tempo di lettura: 8h 52m

Lascia un commento

Archiviato in libri, recensioni libri

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...