Marty Feldman – Robert Ross

marty feldmanI bei vecchi tempi sono belli solo quando sono passati.

La biografia di Marty Feldman ricalca la falsariga di molti altri personaggi famosi, in modo particolare dei comici: spesso l’uomo che va in scena è molto diverso da quello che vive il quotidiano e spesso l’allegria che riescono a trasmettere al pubblico non corrisponde a quella nel loro cuore.

Nel caso di Marty Feldman le cose stanno un po’ a metà; Robert Ross, autore del libro, racconta bene soprattutto l’adolescenza del ribelle Martin che spazia tra esperienze e iniziative a dir poco stravaganti.

Le notti passate dove di regola dovevi legare gli scarponi alla branda per evitare che te li fregassero. E anche la giacca e i pantaloni finivano con te sotto le lenzuola se volevi ritrovarli la mattina successiva. Dopodiché potevi sdraiarti in questo abominevole dormitorio.

Per non parlare delle fughe verso Parigi, all’epoca città simbolo per artisti ed intellettuali, alla ricerca di qualcosa che non riusciva a trovare tra recitazione e musica jazz.

All’età di sedici anni Marty aveva già sperimentato la vita dell’artista.

Tra le varie esperienze dopo il terzo rimpatrio forzoso dalla Francia,  anche una, breve ma significativa, come operaio di catena in una fabbrica che realizzava scarponi.

Poi la consapevolezza dell’innata capacità di riuscire a far ridere e da quel momento una via praticamente segnata.

Il libro ripercorre in maniera molto dettagliata la storia delle serie televisive della BBC e per  un lettore normale questa cosa risulta fin troppo pesante per il fatto che praticamente nessuno di quei telefilm è mai stato trasmesso sulle nostre reti.

Le cose migliorano quando si arriva al 1973 e alle riprese di Frankenstein Junior perché almeno si comincia ad avere una corrispondenza diretta tra quello che si legge e ciò che si è potuto vedere di persona.

Però per arrivare a questa esperienza di lettura bisogna giungere ad almeno metà del libro, davvero troppo.

Da quel momento in poi l’interesse rimane ad un livello accettabile ed il resto della biografia diventa interessante e a tratti anche coinvolgente.

In conclusione mi sentirei di consigliare questo libro solo ai veri appassionati del personaggio Marty Feldman, mentre invece un normale lettore può trovare nella biografia citata su wikipedia già un buon livello di informazione.

Tempo di lettura: 11h 06m

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in libri, recensioni libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...