Arcangeli – Paco Ignacio Taibo II

Chi sono gli Arcangeli di cui parla Taibo in questo suo libro?

Avventurieri, sindacalisti, combattenti, artisti, anonimi rivoluzionari dei quali nessuno, o quasi, ha mai sentito parlare.

Personaggi romantici, una sorta di moderni Don Chisciotte che si muovono nel loro mondo e finiscono spesso con l’esserne sopraffatti.

Ma queste storie sono vere, i personaggi reali e le vicende all’interno delle quali vivono la loro vita avventurosa, sono vicine a noi più di quanto sembri a prima vista.

12 storie di rivoluzionari del ventesimo secolo, protagonisti importanti ma di secondo piano e quindi mai portati all’attenzione dell’opinione pubblica.

Probabilmente la politica ha inciso molto in questo senso, ma nel libro la politica gioca un ruolo importante, ma non decisivo.

Il suo ruolo è a monte e viene prima della scrittura del libro.

Arcangeli racconta infatti le gesta di questi 12 uomini che lottano e spendono la propria vita per portare avanti le idee e gli ideali per loro fondamentali, quelli di una sinistra che a partire dagli inizi del millenovecento porta in tutto il mondo movimenti rivoluzionari a difesa dei diritti dei lavoratori.

Molti alla fine si rivelano dei perdenti, ma solo a livello personale. E’ anche grazie alle loro lotte e al loro sacrificio che pian piano la coscienza dei diritti dei popoli più sfruttati, prende piede.

Il libro è in sostanza una raccolta di cronache realizzate grazie ad un importante lavoro di ricerca da parte dell’autore e le vicende sono corredate da date, luoghi e nomi.

Un libro di storia vero e proprio che racconta di uomini incapaci di starsene con le mani in mano davanti alle ingiustizie politiche ed economiche dei contesti nei quali vivono.

Diversi i personaggi: dai pittori muralisti messicani che realizzano affreschi con figure fuori dagli schemi, al laureato cinese che al tempo dell’ascesa di Mao cerca di organizzare i contadini.

Dal capitano combattente al fianco di Che Guevara al veneziano Piero Malabocca (forse l’unico personaggio figlio della leggenda) che combatte una sua guerra “anche verbale” contro i fascisti italiani durante la guerra civile spagnola.

Dal sindacalista di Acapulco morto due volte al tedesco che confiscava ai proprietari per distribuire agli operai.

Tutte queste storie raccontano di persone che hanno contribuito a costruire le fondamenta di qualcosa che solo più tardi, spesso dopo la loro morte, avrebbe preso forma.

Annunci

2 commenti

Archiviato in libri, recensioni libri

2 risposte a “Arcangeli – Paco Ignacio Taibo II

  1. Pingback: Letture Febbraio 2010 « ENTUSIASMI…repressi e non…

  2. In corso di lettura…. Triste…
    Ciao 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...