Oceano Mare – Alessandro Baricco

Mia prima lettura di Baricco e devo dire di essere rimasto molto soddisfatto.

Non tanto dalla vicenda raccontata, ma scendendo nello specifico, dalla descrizione di quanto avviene sulla zattera.

Il modo di descrivere quell’episodio, quel crescendo di attenzione e di ansia, solo quello per me vale la lettura del libro.

Mi riferisco alla lotta per la sopravvivenza sulla zattera di salvataggio, con la vicenda che viene raccontata in modo schematico, ripetendo ogni volta tutta l’escalation del dramma dall’inizio e agiungendo solo una novità ad ogni step.

Mentre si legge sembra di avere anche la colonna sonora; una musica che con il suo crescendo fa aumentare il pathos.

Mi è venuta in mente quella del film Lo squalo, magari sarà stata l’ambientazione simile…

In realtà la trama del libro non mi ha entusiasmato neanche più di tanto, ma non mi era mai capitato di apprezzare più il modo di scrivere una certa situazione che il contenuto generale.

Questa particolarità ha fatto in modo che il libro trovasse un suo posticino fisso nei cassetti della mia memoria.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in libri, recensioni libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...