Franceschini vs D’Alema

franceschinid'alemaPrimarie del Partito Democratico

Siamo alle ultime battute.In vista del traguardo sono state impugnate le fruste e montati i rostri sulle ruote.

La parte di discorso alla convention, nella quale Franceschini ha sostanzialmente detto a D’Alema di stare tranquillo e di non avere timori per il futuro del partito democratico perchè, dopo le primarie, gli iscritti saranno più uniti di prima chiunque sarà eletto segretario (questa è stata la sua spiegazione), non è piaciuta per nulla a Massimo D’Alema.La sua reazione non si è fatta attendere ed è stata decisamente molto forte. “Non voglio fare lo scontro con Franceschini. Non m’interessa. Trovo solo un po’ curioso che un segretario di partito per andare sui giornali abbia bisogno di attaccare me. Forse questa e’ una delle ragioni per cui e’ meglio cambiare segretario“.

Che il Lider Massimo si stia facendo carico del lavoro sporco lasciando fuori dal ring Bersani, che intanto guarda e se la ride?

bersani

In attesa della prossima puntata, oggi esce “Il Fatto Quotidiano” con un articolo che promette di svelare alcuni scabrosi e deludenti retroscena delle primarie, come ad esempio alcuni aspetti burocratici,  regolamenti, veti incrociati e altre limitazioni che sembrano servire più a non fare uscire la realtà dei contrasti interni che a fare chiarezza piena su come stiano le cose.

Se le cose stanno davvero in questo modo, allora meglio le litigate faccia a faccia, con un D’Alema che finalmente dice ad alta voce quello che pensa, cosa più unica che rara. Segno anche questo di cambiamento nel PD?

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...