Aprire le Noci di Cocco

L’estate è la stagione del cocco. Mi piace molto. Ogni tanto me ne compravo uno e tentavo di aprirlo: martello…botte…schegge per tutta la cucina…poi magari mi ritrovavo con piccoli pezzettini di un cocco troppo maturo e quindi poco buono. Che fare? Per sapere se la maturazione sia al punto giusto…non saprei proprio (sono graditi consigli), però ho trovato due metodi ottimi e veloci per aprire una noce di cocco senza problemi e senza distruggerla, in modo da poterne ricavare delle belle fette.

Importante: per prima cosa togliere sempre il liquido contenuto all’interno forando con un cavatappi uno dei tre “tappi” della noce (uno dei tre è nettamente più cedevole degli altri due). Dopodiché si può scegliere il metodo a freddo o il metodo a caldo. Metodo a freddo: mettere il cocco nel congelatore per almeno 15 minuti. Metodo a caldo: mettere il cocco per 10-15 minuti nel forno a circa 180° (non nel microonde). A causa dello sbalzo termico (caldo o freddo che sia non importa) la parte legnosa si indebolisce e dopo basta tenere il cocco in una mano e girarlo picchiettandolo con la parte appuntita di un martello. Il legno si crepa e si può staccare dalla polpa. Secondo le mie prove con il metodo a caldo a volte si riesce ad avere il cocco ben pulito ancora intero, perché quando lo si toglie dal forno il legno è già crepato e si stacca facilmente dalla polpa. A questo punto non mi rimane che augurare un buon appetito.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in cucina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...